Lamponi

Lamponi | Vendita Online  | Ortolano.it

Sia i bambini che gli adulti adorano i lamponi e li vogliono sulle loro tavole. Il loro sapore gustoso e fresco è apprezzato in qualsiasi stagione dell’anno. Lo sai che potresti diventare un vero esperto nella coltivazione dei lamponi? Basterà solamente un po’ di impegno e questa coltivazione saprà darti la giusta soddisfazione una volta che arriverà la stagione della raccolta dei frutti.
Quindi cosa aspetti? Dai subito un'occhiata al nostro catalogo di piantine di lampone in vendita online!

Scopri tutte le curiosità e le caratteristiche dei lamponi. Impara come si coltivano direttamente nel tuo orto in giardino oppure in vaso sul tuo balcone ed il gioco è fatto! Che cosa aspetti a diventare l’esperto dei lamponi?

Lamponi: direttamente a casa tua e facile da coltivare

Questa pianta dai frutti rossi si è sviluppata inizialmente in Asia occidentale, e si è poi espansa anche nell’Europa occidentale. In latino viene denominata “rubus idaeus”, per designare il colore rosso dei suoi frutti. I lamponi crescono principalmente nelle zone montane, fino a 1600 metri d’altezza circa. Solitamente, lo puoi trovare nei boschi all’ombra degli alberi e delle altre piante, poiché adora posizioni non troppo soleggiate e ambienti mediamente umidi.

Questo tipo di pianta appartiene alla famiglia delle rosacee, e consiste in un arbusto alto tra 1 metro e 3 metri al massimo. Lo possiamo trovare nelle zone di sottobosco del nord e centro Italia, mentre è più raro che cresca nelle zone meridionali della nostra penisola. La pianta dei lamponi è molto resistente alle temperature rigide e alle tipiche gelate che contraddistinguono la stagione invernale. Il terreno perfetto per la sua crescita è sicuramente quello ricco di sostanze organiche, con pH che si aggira su 6,5.

Il trapianto dei lamponi va effettuato tra i mesi di novembre e marzo, ma se preferirai effettuarlo in primavera inoltrata non ci saranno particolari problematiche. Per mettere a dimora le tue piantine di lampone dovrai scavare delle buche abbastanza in superficie, aggiungere del concime organico, e a piacimento anche dei prodotti contenenti funghi benefici per l’assimilazione più efficace dell’acqua durante le irrigazioni. Per quanto riguarda l’aspetto delle irrigazioni, ti consigliamo di installare un impianto di irrigazione a goccia nel tuo giardino o sul tuo balcone, così da distribuire omogeneamente l’acqua che andrà ad annaffiare le tue piantine. Durante la stagione primaverile ti consigliamo di irrigare pochissimo o solamente se vedrai la terra che circonda la tua pianta diventare molto secca. Attenzione sempre a non abbondare troppo sia con la frequenza che con la quantità d’acqua che andrai a dare alla tua pianta. Questo perché i ristagni andranno a creare un livello d’umidità troppo elevato nel terreno, che potrebbe tradursi nel marciume delle radici e quindi nella fine della vita della tua piantina di lamponi.

Per potare i lamponi basterà munirsi dei giusti attrezzi e sfoltire il cespuglio che si è creato. Partendo dai rami che risultano più secchi, fino poi a spuntare anche quelli più sani per rinforzarli. Se la tua pianta di lampone è della varietà rifiorente, allora potrai potarla dopo l’autunno. Mentre, se appartiene unifere potrai potarla nella stagione invernale.

Come coltivare i lamponi in vaso

Coltivare i lamponi in vaso è uno dei più bei regali che tu possa fare al tuo balcone. Con queste piante il tuo balcone o il tuo terrazzo assumeranno subito un aspetto più ricercato e ti sembrerà di vivere immersa nel verde, in un’oasi perfetta. Per far crescere rigogliosamente i tuoi lamponi in un vaso dovrai accertarti che le dimensioni di quest’ultimo siano corrette. Scegliere il vaso adatto è quindi fondamentale. Dopo di che, aggiungi uno strato drenante con dell’argilla espansa nella parte inferiore del vaso, miscela un po’ di terriccio e aggiungi una manciata di concime organico. Pacciama la superficie con della paglia o della corteccia, o altra sostanza organica di tuo gradimento. Il terreno per coltivare i lamponi in vaso deve avere un pH che si aggira da 66,2.

Ricorda anche in questo caso che la terra deve sempre essere umida. Tieni a mente che un vaso di terracotta, esteticamente molto bello, farà seccare un po’ di più il terreno rispetto agli altri vasi realizzati in materiali differenti.

Come usare i lamponi in cucina

I lamponi sono presenti nelle cucine più ricercate dei ristoranti stellati, ma anche nelle cucine delle persone comuni. Con essi si possono realizzare gustosi primi, yogurt, e dolci prelibati oltre che marmellate dal gusto speciale.
Questo frutto fa parte dell’alimentazione umana ormai da migliaia di anni, alcuni reperti indicano addirittura la sua presenza nell’era del Paleolitico.

Il suo utilizzo non avviene solamente in cucina per preparare deliziosi piatti che tutti i tuoi commensali apprezzeranno. Spesso, infatti, nell’antichità, i lamponi venivano usati come rimedio naturale per risolvere problematiche legate alla salute delle persone. Pensa che nel medioevo si realizzava uno sciroppo proprio a base di lamponi per aiutare tutti coloro i quali soffrivano di iperattività e risultavano troppo vivaci.
Non solo, i lamponi erano conosciuti anche per porre rimedio a differenti tipologie di bisogni. Essi venivano considerati astringenti, depurativi e rinfrescanti, oltre che tonici.

Sul nostro shop di Ortolano trovi le migliori piantine di lamponi in vendita online!