Tutti la conoscono e tutti la adorano. Stiamo parlando della crostata ai frutti di bosco. Un dessert classico, ma che non perde mai il suo fascino con il passare del tempo. Questo fine pasto riesce a bilanciare il contrasto della dolcezza della pasta frolla e l’acidità dei frutti di bosco per creare un sapore incredibile che si sprigiona una volta in bocca.

Torta salata con zucchine: buona, sana e facile da preparare

Come fare la crostata ai frutti di bosco

La crostata ai frutti di bosco è perfetta per tutte le riunioni famigliari e non. Dal Natale, al Capodanno, ma anche per le feste di compleanno e gli avvenimenti più lieti.

La crostata ai frutti di bosco non è difficile da realizzare di per sé. Bisogna solamente essere accorti alle dosi e alle tempistiche che questa preparazione dolce richiede.
La crostata classica ai frutti di bosco prevede una pasta frolla bianca e al suo interno una farcia a base di crema pasticciera e frutti di bosco.

Per ottenere la tua crostata ai frutti di bosco ti serviranno degli ingredienti, quali: 1 uovo, 100 grammi di burro, 100 grammi di zucchero, 200 grammi di farina 00 e un pizzico di sale saranno tutti gli elementi che ti consentiranno di realizzare la pasta frolla. Per la crema pasticciera si dovranno utilizzare i seguenti ingredienti: 400 grammi di latte intero, 100 grammi di panna fresca, 150 grammi di tuorli d’uovo, 150 grammi di zucchero, 40 grammi di maizena, estratto d’essenza di vaniglia. Infine, per preparare il topping della tua crostata necessiterai di: 150 grammi di more, 200 grammi di mirtilli, 100 grammi di ribes, 200 grammi di lamponi e dello zucchero a velo a tuo gusto.

Sei pronto per rimboccarti le maniche e procedere al completamento di questa missione golosa?
Comincia dedicandoti alla preparazione della frolla. Impasta la farina, lo zucchero, il burro e il sale. Cerca di impastare in modo regolare, per ottenere un composto che si presenta granuloso. Dopo, aggiungi un uovo e impasta velocemente finché non si sarà completamente amalgamato al tutto.
Una volta effettuato questo passaggio con successo, crea una sfera e ricoprila di pellicola trasparente, per poi posizionarla nel tuo frigo per 30 minuti in modo che si possa riposare.

Nel frattempo, per non perdere neanche un secondo, passa alla preparazione della crema pasticciera. Per prima cosa, monta l’uovo con lo zucchero e l’essenza di vaniglia, fai sì che il composto risulti spumoso e solamente dopo aggiungi la maizena.
Dopo di che, prepara un pentolino sul fuoco e scalda insieme il latte e la panna. Una volta raggiunta l’ebollizione toglila dal fuoco e aggiungi il composto liquido ottenuto da uovo, zucchero e vaniglia. Mi raccomando, non mescolare a questo punto ma aspetta di rimettere il tuo pentolino sul fuoco. Una volta raggiunta l’ebollizione, potrai ricominciare a mescolare velocemente per montare la crema nuovamente finché non sarà morbida e avrà una consistenza densa. Metti la tua crema pasticciera in frigo a riposare.

È arrivato il momento di stendere la pasta frolla. Aiutati con un mattarello e stendi la pasta di modo che il suo spessore sia di 3 millimetri circa. Rivesti la tortiera ed elimina gli avanzi di pasta. Bucherella il fondo, sistema su di esso un foglio di stagnola e dei fagioli secchi. Successivamente, cuoci la frolla in un forno preriscaldato a 180° per 25 minuti, tenendo d’occhio il tutto ogni tanto.
Una volta pronta la base, aggiungi all’interno della torta la crema pasticciera e livella bene.

Ecco che entrano in scena i veri protagonisti di questa ricetta: i frutti di bosco. Lavali accuratamente e posizionali tutti insieme in una ciotola. Distribuiscili come più preferisci, a seconda dei tuoi gusti e della tua creatività, al di sopra della torta per ottenere un topping colorato e profumato. Se gradisci, spolvera il tutto con dello zucchero a velo.

Crostata ai frutti di bosco al cacao

La variante della classica e più celebre crostata ai frutti di bosco che ti proponiamo di provare a realizzare è quella al cacao. Infatti, in questa versione sfiziosa è previsto l’utilizzo di una pasta frolla al cacao e non di quella bianca già illustrata precedentemente.

Il procedimento è il medesimo, ma la frolla al cacao si prepara diversamente da quella bianca. Ecco come fare: aggiungi all’impasto per la pasta frolla 30 grammi di cacao amaro, e se vuoi, una volta ottenuta la tua crema pasticciera, versaci sopra delle gocce di cioccolato per rendere la ricetta ancora più cioccolatosa.

Sei pronto per gustare questa ricetta alternativa e appetitosa? Siamo sicuri che sarà un successo!

I frutti di bosco coltivati a casa tua

Coltivare nel tuo giardino o sul tuo balcone i frutti di bosco non è un’impresa impossibile! Te lo diciamo noi, che di giardinaggio e coltivazione ne sappiamo vista la nostra esperienza.
Gustare i frutti cresciuti direttamente sul tuo terreno e in casa tua ti permette di assaporare i piatti con un gusto ancora più speciale e di essere sicuro della provenienza del raccolto.
A volte basta poco per dare una marcia in più al tuo dessert! Coltivando i frutti di bosco a casa tua potrai anche dedicarti a questo fantastico hobby rilassante che ti darà veramente molte soddisfazioni sia in cucina che non.

I consigli che possiamo darti per organizzare al meglio la tua coltivazione di frutti di bosco riguardano innanzitutto il terreno in cui andrai a piantarli. Infatti, ti suggeriamo di utilizzare un terreno leggermente acido, con ph che varia dai 4 ai 5,5. Per quanto riguarda il tema dell’irrigazione, benché i frutti di bosco richiedano una irrigazione costante e regolare, e quindi un terreno umido, presta attenzione a non annegarli. Annaffiare in abbondanza i tuoi frutti di bosco, potrebbe sottoporre le piantine al rischio di patologie, funghi e problematiche legate all’eccesso di umidità.

Giuggiolo: coltiva nel tuo giardino la pianta delle giuggiole

Il giuggiolo è una pianta da frutto dalla storia e dalle caratteristiche molto interessanti. Coltivarla direttamente nel proprio giardino o in un vaso capiente sul proprio balcone non è difficile e ti darà tantissime soddisfazioni. Scopri con noi tutte le sue curiosità, come coltivarlo e andrai anche tu in brodo di giuggiole!

Muffin ai mirtilli ricetta: dall'orto alla tavola una vera prelibatezza

I mirtilli sono buonissimi e per questo sono utilizzati in molteplici modi in cucina, specialmente per preparare deliziosi dolci. Una delle ricette sicuramente più famose è quella dei muffin ai mirtilli, che con il loro sapore dolce e inimitabile sanno allietare le colazioni più frettolose e le merende delle giornate più grigie. Noi abbiamo già l'acquolina in bocca!

Coltivare frutti di bosco: scopri i segreti del mestiere

I frutti di bosco sono sono famosi e rinomati in tutto il mondo. Si utilizzano in diverse preparazioni in cucina, sia dolci che salate. Che cosa aspetti a coltivare direttamente a casa tua queste meravigliose piantine? Ti sei mai chiesto come coltivare i frutti di bosco? Se sì, sei capitato nel posto giusto! Coltivare i frutti di bosco è davvero il miglior modo per passare il tempo e godere di...

Ulivo: scopri come coltivarlo e come utilizzare le olive

La coltivazione dell’olivo è diffusa in tutta Italia, soprattutto nelle zone costiere del Mediterraneo e nelle zone lacustri come quella del lago di Garda. Scopri di più su come coltivare direttamente a casa tua il tuo ulivo! Se decidi di coltivare un ulivo nel tuo giardino, questo processo potrebbe interessarti. Perché infatti, tramite le proprie olive, non produrre un po' di olio? Ci sono tantissime varietà d...

Comments (0)

No comments at this moment