La torta salata con zucchine è una delle ricette salate più versatili a tavola: infatti la puoi servire sia calda che fredda, è perfetta da servire per qualsiasi occasione ed è gustosa in ogni stagione dell'anno. Inoltre ha il grande vantaggio di dare il massimo risultato con il minimo sforzo . Vedrai che per prepararla saranno sufficienti pochi ingredienti, poco tempo, e poca abilità in cucina. La torta salata con zucchine è, quindi, un piatto alla portata di tutti . È già presente nel tuo ricettario o devi ancora imparare come realizzarla? In entrambi i casi, segui i nostri consigli e vedrai che sicuramente non potrai sbagliare.

Torta salata con zucchine: buona, sana e facile da preparare

Torta salata con zucchine: la ricetta

Questo piatto non ti potrà deludere , è semplice ma gustoso, veloce e sfizioso. Si adatta bene a qualsiasi situazione e contesto. Può rivelarsi un ottimo antipasto o stuzzichino per l'aperitivo, ma anche un piatto completo da portare al lavoro per poterlo assaporare durante la pausa pranzo.

La torta salata con zucchine si realizza con pochi e semplici ingredienti . Eccoli di seguito: pasta brisé (comprata direttamente al supermercato o fatta in casa), zucchine, scalogno o la tipologia di cipolla che ami di più, olio extravergine di oliva, sale, pepe, 4 uova di media dimensione, e un parmigiano a piacere .

Se sei alle prime armi e preferisci non realizzare in casa la  pasta brisè , nessun problema. La troverai già pronta nel banco frigo del tuo supermercato di fiducia e sarai avanzato, partendo con una preparazione già pronta.

Se invece preferisci ottenere una pasta brisé fai da te per la tua torta salata con zucchine, dovrai munirti di 200g di farina, 100g di burro, 40-50g di acqua fredda da frigo, una presa di sale fino.
Come prima cosa, per fare con le tue mani la tua pasta brisé metti in una ciotola il burro, l'acqua fredda da frigo, la farina e la presa di sale. Dopo di che, mettiti all'opera nell'impastare e nel lavorare a mano questa massa per ottenere infine un composto omogeneo. Finché lavori il tuo composto nella ciotola, cerca di eliminare i grumi ed impastare bene per avere un risultato finale ottimale. Successivamente, trasferisci il tutto su un piano e lavoralo ancora per qualche minuto. Quando sarai soddisfatto, potrai utilizzare della pellicola per sigillarlo. Riponilo in frigo per una mezz'ora circa.

Passiamo ora al procedimento per realizzare il ripieno della torta salata con zucchine. Comincia a seguire la ricetta da qui se hai acquistato la pasta brisé. Se invece hai terminato il procedimento per ottenere la pasta brisé e stai aspettando il suo tempo di riposo in frigo, allora procedi pure con questi passaggi e ottimizza i tempi.
Munisciti di un tagliere e di un coltello da cucina, taglia le zucchine a rondelle dopo averle pulite e lavate con attenzione. Poi, sarà la volta dello scalogno o della cipolla di tuo gusto;taglia anche questo ingrediente in modo sottile. In una padella oliata rigorosamente con olio extravergine di oliva e riscaldata, posiziona lo scalogno o la cipolla e lascialo rosolare per bene in modo che si crei un ottimo soffritto profumato. Dopo di che, sarà il momento di aggiungere anche le zucchine nella padella. Fai rosolare le verdure insieme e mescola ogni tanto al bisogno. Ti consigliamo di mantenere una fiamma medio-alta nei primi otto minuti di cottura e di abbassarla nella fase successiva. Passati altri due minuti a fiamma bassa, potrai spegnere il fornello e lasciare riposare le verdure rosolate.

In una ciotola occupata di rompere le uova, e con la frusta, o anche una semplice forchetta da tavola, mescola bene il composto unendo anche sale e pepe, oltre che il parmigiano grattugiato. È quindi il momento di aggiungere al composto di uovo i vegetali che hai cotto precedentemente e che nel frattempo si sono intiepiditi. Mescola bene con una spatola da cucina, fai sì che gli ingredienti si amalgamino bene e che si crei una specie di crema.

Se la tua pasta brisé è ancora in frigo che si riposa, svegliala e tirala fuori perché è il momento di lavorarla per preparare la base della torta salata con zucchine.
Come prima cosa, infarina il piano di lavoro leggermente e stendi con un matterello la pasta in modo che abbia uno  spessore di circa 2 o 3 mm, a seconda che tu la preferisca più sottile o più spessa. Così otterrai una base di circa 30 cm di diametro.
Rivesti infine uno stampo da 25 o 26 cm di diametro, e fai aderire bene la pasta ai suoi bordi. Rifinisci il lavoro eliminando la pasta in eccedenza e poi sarai pronto per riempire la tua torta salata.

Se hai già la tua pasta brisé del supermercato pronta, è arrivato il momento di disporre su uno stampo da 25 o 26 cm, che può essere tondo oppure anche quadrato (dipende da quale tipologia di pasta brisé hai comprato, e dalle sue dimensioni).

Ecco che la torta salata con zucchine prende vita. Versa gli ingredienti sulla base di pasta brisé presenti nello stampo, e dopo disponi in modo omogeneo  tutto il ripieno in modo che non ci siano zone sprovviste di condimento e altre che ne hanno una quantità eccessiva.

Se ti è avanzato dell'impasto dalla pasta brisé, e ne hai voglia, crea delle strisce e posizionale sulla torta salata, in modo da creare una configurazione piacevole alla vista e croccante.
Alla fine, riscalda il forno a 180° in modalità statica . Quando avrà raggiunto la temperatura corretta posiziona la torta dentro al forno e lasciala cuocere per circa 50 minuti, tenendola d'occhio soprattutto durante gli ultimi 10 minuti di cottura.

Ed ecco che la tua torta salata è pronta! Come ti pare?

Torta salata con zucchine: le varianti

Le varianti della torta salata con zucchine sono tantissime, quasi non si riesce a contare.
Noi te ne proponiamo alcune, giusto per darti delle idee e degli spunti creativi per cambiare sempre ricetta e non far annoiare mai te ei tuoi commensali.

Innanzitutto, se pensi che la cipolla nel soffritto possa appesantirti e preferisci toglierla, sappi che sei libero di farlo e il risultato finale è comunque garantito, avrai lo stesso una torta salata con zucchine gustosa e appetitosa. Se sei solito portarti il ​​cibo al lavoro, ti consigliamo quindi di rimanere più per essere produttivo anche nelle ore del pomeriggio leggero.

Se hai intenzione di cucinare una torta salata più calorica e sfiziosa, allora aggiungi al ripieno anche dei pezzetti di formaggio come scamorza, provolone. Se invece vuoi ottenere una farcitura ancora più cremosa e invitante, aggiungi della ricotta o del formaggio spalmabile e il composto risulterà ancora più spumoso.
Quando vuoi osare una marcia in più alla tua torta salata con zucchine, pensa di aggiungerci anche delle fettine di pancetta o di guanciale.

Se preferisci invece una versione del tutto vegetariana della torta salata con zucchine, prendi in considerazione anche l'aggiunta di zucchine trombetta, gustose e dal gusto ancora più intenso.Inoltre, potresti pensare anche di abbinare le zucchine alla zucca , provando per esempio con la nostra zucca delica o la zucca marina di Chioggia .
Hai già l'acqualina in bocca, vero? Anche noi.

Come coltivare in casa le zucchine

Hai mai pensato a come sarebbe bello coltivare le zucchine direttamente a casa tua , che sia nel tuo giardino, balcone o terrazzo? Ti potrebbe sembrare una cosa infattibile e lontana dal potersi realizzare, ma invece basta solo un po' di forza di volontà e spirito d'intraprendenza per realizzare questo sogno!

Coltivare le zucchine in vaso è assolutamente possibile, e noi lo sappiamo bene.
Ti servirà solamente avere un balcone o un terrazzo con una buona esposizione solare, perché le zucchine necessitano generalmente di tanta luce. Inoltre, è importante mantenerle sempre ben irrigate, amano molto essere annaffiate. Il loro terreno dovrebbe essere sempre soffice e ben drenato, per evitare comparse di ristagni che danno vita a muffe e funghi. Sappi anche che le piante di zucchine si sviluppano a cespuglio , e danno quindi un effetto decorativo niente male alla zona in cui deciderai di posizionarle.
Oltre all'aspetto estetico, pensa poi a quello della salute e della genuinità dei prodotti che porti a tavola. Con le zucchine coltivate direttamente da te non dovrai più preoccuparti di pesticidi o di altri agenti chimici che vengono somministrati alle piante, e potrai scegliere liberamente che tipologia di coltivazione realizzare a seconda dei tuoi canoni.

Che cosa aspetti a realizzare una fantastica e gustosa torta salata con zucchine? Parti dalle basi e pianta le tue zucchine per tempo, ti garantiamo un risultato spettacolare e una soddisfazione indescrivibile una volta che proverai ad assaggiare i frutti del tuo raccolto !

Orto di Primavera: consigli per trapianti di successo e gestione delle gelate tardive

Con l'arrivo della primavera, gli orticoltori attendono con entusiasmo l'inizio della stagione di trapianto nell'orto. Tuttavia, è fondamentale prestare attenzione alle gelate tardive e notturne che possono minacciare le piante appena trapiantate.Questo articolo esplorerà dettagliatamente strategie per ottimizzare il trapianto...

Sciroppo per la tosse fatto in casa: le ricette migliori

Durante i cambi di stagione, o quando le temperature scendono vertiginosamente, è frequente che ci si ammali più spesso del solito. La tosse è una delle fastidiose conseguenze che ci portiamo con noi dopo aver preso un colpo di freddo o se siamo stati esposti a uno sbalzo di temperatura. Scopri con noi quali sono le migliori ricette per realizzare autonomament...

Scopri come preparare le pesche sciroppate a casa tua

Le pesche sciroppate sono ottime come fine pasto o come merenda dolce, sana e squisita. Al supermercato le puoi trovare di varie marche, ma hai mai pensato a prepararle direttamente a casa tua? Magari utilizzando le pesche coltivate direttamente nel tuo giardino! Ricorda sempre di usare vasetti sterilizzati e pastorizzarli con molta cura perché ...

Confettura o marmellata: scopri la differenza con noi

Tutti almeno una volta nella nostra vita ci siamo chiesti: “Ma confettura e marmellata sono la stessa cosa?”. Oppure: "Quando si dice confettura e quando marmellata?". Questo articolo ti svelerà la verità e chiarirà il dubbio che ti attanaglia! Se anche tu come noi ti sei chiesto “che differenza c’è tra confettura e marmellata?” continua a leggere: abbiamo deciso che è ora di s..

Comments (0)

No comments at this moment